La tecnica del Soutache detta anche Spiga Russa ha origini molto antiche risalenti all' Europa dell'Est più precisamente alla Russia e alla Polonia. Veniva impiegata per adornare gli alamari delle casacche militari degli Zar e per decorare gli abiti delle Zarine. Il termine Soutache è stato usato per la prima volta nell’ Ottocento e deriva dalla parola sutàš che significa “treccia ornamentale”. Questa tecnica presto venne utilizzata anche per realizzare gioielli di finezza ed eleganza elevatissime. E’ una decorazione che nasce dall’accostamento di moduli ricavati dall’impiego di fettucce di seta o viscosa, dove perle e pietre di varie forme vengono incastonate e cucite interamente a mano